A tavola con l'Artusi

Artusiana francofila (ma solo per stavolta)

Artusiana francofila (ma solo per stavolta)

All’Artusi non andavano troppo a genio i francesi, si sa. Il misogallismo è del resto un tratto tipico degli italiani, che ci accompagna nei secoli: dai ratti di Napoleone alla testata di Zidane.

Quando si parla di alta cucina, però, spesso si parla di cucina francese, e nemmeno il nostro Pellegrino poteva ignorarlo. I ricettari e i libri di consigli per chi sta ai fornelli (concedetemi l’anacronismo) nascono infatti Oltralpe, e a un erudito come Brillat-Savarin si deve il successo della cucina borghese. Ecco perché ne La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene non mancano piatti che alla Francia si rifanno, più o meno indirettamente.

Zuppa con le cipolle alla francese, pollo alla Marengo, divagazioni napoleoniche. Questo e moltro altro vi esporrà il Mush in questa puntata atipica di A tavola con l’Artusi.

Buon ascolto e buon appetito!

Groja

maggio 15th, 2017

No comments

Lascia un commento