0%

TFF35 | Il fiume di vento non dimentica


Vedere un bel film – di quelli belli davvero – non è scontato. Neanche in un festival del cinema. Neanche in una rassegna di qualità come il Torino Film Festival.

Nelle scorse puntate vi abbiamo parlato di pellicole che ci sono piaciute, o di cui abbiamo comunque apprezzato il valore (estetico, politico, o di qualunque altro tipo). Ma un film che ci coinvolgesse appieno l’abbiamo trovato solo guardando Don’t Forget Me (Al Tishkecki Oti) dell’israeliano Ram Nehari. Delicato, crudo, dolce e violento contemporaneamente.

Abbiamo apprezzato anche l’ultimo thriller di Taylor Sheridan, Wind River. Che chiamiamo thriller per comodità, ma che è anche qualcosa in più. Il film è stato distribuito nelle sale ad agosto e al festival di Cannes ha vinto il premio per la miglior regia della sezione Un Certain Regard. Speriamo di vederlo presto anche in Italia.

Il terzo film della nostra rassegna quotidiana è il britannico Daphne. Opera cinica che non mantiene tutte le sue promesse.

Tutti i dettagli nel podcast qui sotto.

SHARE
Play Cover Track Title
Track Authors